L2MS

L2MS COME NASCE?
L2MS è un brand ma è anche la crasi di noi due soci, Luca Marazzi e il sottoscritto. È l’anima sportiva dell’elvetica U-Invest Europe, azienda impegnata in diverse attività che per nostra passione, ha voluto lanciare questa nuova sfida nel motorsport, precisamente nel settore rally, seguendo la realizzazione di un’auto per la nuova categoria, la R4 appena riconosciuta dalle FIA (Federation Internationale de l’Automobile).
Proprio per presentare l’auto, la FIAT MR500X, concepita dal partner francese Milano Racing ed Oreca, è stata organizzata con lo sponsor Bellavista Winery della famiglia Moretti, la presentazione alla stampa ed agli addetti ai lavori alla quale state assistendo e che ci auguriamo sia apprezzata anche dalla redazione di Deamina Magazine. L2MS
è quindi il braccio sportivo, della passione e della comunicazione riferita all’azienda sopracitata, la quale ha molteplici interessi in ambiti completamente differenti.

LA SOCIETÀ FORNISCE DIVERSI SERVIZI MA SOPRATUTTO BELLISSIME SFIDE PER IL MERCATO INTERNAZIONALE… CI PUOI DIRE DI PIÙ AL RIGUARDO?
Le sfide sono sempre appassionanti, per me lo sono sempre state anche in ambito sportivo oltreché professionale; ho avuto la fortuna di poter organizzare e vivere spedizioni su alcuni dei quattordici giganti della terra, le montagne della catena himalayana tra Nepal, Tibet e Pakistan ma vivere anche la passione per il volo, a motore ovviamente, tornando infine sempre al primo amore, le auto da rally che dal 1983 sono nella mia vita. Le sfide io e Luca … l’altro Luca … ce le inventiamo e poi troviamo dei comuni denominatori con i nostri Partners o anche nuove realtà, customizzando gli eventi rendendoli unici nel campo e nel settore per il quale sono stati pensati. Per quanto riguarda il Motorsport, da quattro anni ormai abbiamo realizzato un evento in concomitanza con il Monza Rally Show, chiamato FuoriPista, nel quale molti dei piloti presenti alla kermesse brianzola non mancano per scambiarsi opinioni, raccontare i propri programmi, incontrandosi per un aperitivo nei più importanti locali della movida milanese.

PISTE… AUTO DA CORSA… DI RECENTE AVETE PRESENTATO LA NUOVA FIAT MR500X CHE È STATA POI MOLTO OSSERVATA ALL’AUTODROMO DI FRANCIACORTA PER IL RALLY SHOW. COME NASCE QUESTA INIZIATIVA?
L’iniziativa, il pensiero che ha generato la Fiat MR500X è di Patrick Canavese, team principal di Milano Racing, azienda francese, da sempre legata al glorioso marchio torinese Abarth (proprio in questi giorni ha celebrato il settantesimo compleanno) che ha progettato per Fiat e Lancia tutte le vetture vincenti nei rally mondiali dalla prima 124 sino alla più recente datata 2017, passando per la 131Abarth, la Lancia Stratos, la Lancia 037 per non parlare della gloriosa Delta in tutte le sue evoluzioni tecniche. Patrick è un vero appassionato ed amante dell’Italia dei motori, incontrandoci più volte presso il suo atelier di Marsiglia abbiamo deciso di condividere questo suo visionario progetto della Fiat MR500X per poterla inserire nei vari campionati
in Italia, iniziando da quello per il quale il piccolo crossover di casa Fiat è più portato, quello terra. Si inizierà infatti con il CIRT nel mese di maggio.

SO CHE A GIUGNO PARTECIPATE AL MONDIALE WRC IN SARDEGNA
Confermiamo. La Sardegna è l’appuntamento Italiano del Mondiale Rally WRC, per tutti noi, per la Fiat MR500X è ovviamente la più ghiotta delle occasioni per mettersi in vista e confrontarsi nella tappa mondiale di casa, peraltro sul terreno a noi più congeniale, la terra. La partecipazione coinvolgerà uno dei più cristallini giovani talenti a livello mondiale, il driver nizzardo Nicolas Ciamin che porterà al debutto in Italia la vettura, la quale nel frattempo debutterà in Francia in modo assoluto, sabato 6 aprile al Rallye Terre des Causses nella regione dell’Occitania con un altro giovane d’oltralpe, Vincent Dubert.

FIAT, UN BRAND ITALIANO E COME SAPPIAMO TUTTI, LAPO ELKANN È UN GRANDE APPASSIONATO DI AUTO. COSA NE PENSA DEL FATTO CHE SARÀ PRESENTE ANCHE NEL MONDIALE UN’AUTO DEL MARCHIO FIAT MA SOPRATUTTO CHE SOCIETÀ DI PRESTIGIO COME LA VOSTRA HA SPOSATO QUESTA UNIONE?
Come ti ho spiegato, questa iniziativa è stata portata avanti, dopo l’approvazione da parte della FIA, del regolamento riguardante la nuova classe R4 Kit,
da un’azienda privata, la Milano Racing, in modo del tutto autonomo senza l’intervento del marchio torinese ne tanto meno di quello più specifico e tecnico, Abarth, relativo alle auto da rally. Siamo orgogliosi del fatto di poter essere alla partenza di gare titolate, come Sardegna ed altre, con un brand italiano che nel mondo è riconosciuto anche per la storicità della parte sportiva ma questo messaggio, questa novità non è ancora passata attraverso i filtri di Lapo Elkann che sappiamo essere comunque un grande appassionato ed un pilota, quando i suoi innumerevoli impegni glielo consentono. Speriamo, crediamo in un interessamento diretto e personale.

PROGETTI FUTURI?
Per quanto riguarda il brand L2MS sicuramente la piccola torinese ci impegnerà parecchio, sia per lo sviluppo tecnico che ancora, come logico sia, necessita ma sopratutto per le definizioni e la ricerca di nuovi sponsor per sostenere l’esperienza del campionato italiano Terra e lo sviluppo in altri Campionati in altri paesi europei.
Ovviamente il pensiero è quello rivolto al mondiale rally WRC 2020 dove la classe R4 sarà ammessa in tutte le tappe. Dovremo essere pronti quindi, con l’affidabilità e anche con le coperture economiche per sostenere uno sforzo importante ma veramente interessante per giovani che avendo un budget limitato potranno comunque accedere ed approcciare ai vari campionati con una vettura veloce, economica che da la possibilità di mettersi in grande evidenza a costi ragionevoli.
Per altri progetti… basta che io e Luca (Marazzi)… ci troviamo a pranzo…e sicuramente un nuovo progetto da affinare esce.